Sarezzano

Rissa nel Pavese, 9 denunciati

Nove albanesi tra i 18 e i 51 anni, tutti legati tra di loro da vincoli di parentela, sono stati denunciati dai carabinieri in seguito ad una rissa di cui sono stati protagonisti a Montù Beccaria (Pavia), il comune dell' Oltrepò Pavese dove risiedono. La rissa, secondo quanto è emerso dalle indagini dei carabinieri, sarebbe scoppiata a causa di precedenti dissapori. Dopo aver riportato la calma, i militari hanno ritrovato (a poco distanza dall'accaduto) due coltelli da cucina nascosti tra i cespugli e una barra tubolare in ferro lunga 2 metri. Alcuni degli albanesi coinvolti nel fatto si sono recati al pronto soccorso del vicino ospedale di Stradella (Pavia), dove sono stati medicati per contusioni ed escoriazioni riportate e giudicati guaribili con prognosi che variano dai 7 ai 10 giorni. Tutti e nove sono stati denunciati per i reati di rissa e porto abusivo di armi.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie